Corso di Mediazione familiare sistemica

La mediazione familiare si configura come l’intervento di un professionista imparziale nel conflitto tra i partner coinvolti nel processo di separazione e di divorzio.

Essa offre ai genitori un contesto strutturato atto a favorire le potenzialità evolutive della crisi e del conflitto, in funzione dello sviluppo e della maturazione dei figli, del recupero delle capacità individuali di problem solving e del rilancio della cooperazione genitoriale.

Differisce da un intervento psicoterapeutico perché pur sostenendo la resilienza delle relazioni tra i genitori, affronta, tramite la negoziazione diretta di accordi, i problemi concreti che sorgono sull’affidamento dei figli, sulla loro educazione e sugli aspetti patrimoniali, di cui si occupa soprattutto a livello simbolico; è materia della mediazione familiare tutta la riorganizzazione operativa delle relazioni familiari connessa alla separazione.

Lo specifico lavoro del mediatore consiste nell’aiutare i clienti:

  • a rimuovere le loro difficoltà comunicative durante la trattativa,
  • a vagliare una gamma di opzioni più ampia rispetto alle loro posizioni iniziali in conflitto per contrattare efficacemente le soluzioni ai problemi trattati,
  • a sostenere la ricostruzione di un livello sufficiente di fiducia psicologica ed affettiva nella relazione tra i due clienti compatibile con il “noi genitoriale”,
  • ad appropriarsi di un schema operazionale efficace nella soluzione dei possibili futuri disaccordi.

Durata del corso:

  • 2 anni, ogni anno didattico prevede 120 ore articolate in 15 giornate di studio. La sede del corso è quella dell’Istituto di Alta Formazione e di Psicoterapia familiare di Firenze. (IAF.F): Via della Torretta 16.
    I didatti appartengono allo staff dell’Istituto di Alta Formazione e di Psicoterapia familiare di Firenze. (IAF.F)
  • Completamento facoltativo della formazione che prevede ulteriori 80 ore, suddivise in 30 ore di supervisione di casi di mediazione e 50 ore di tirocinio.

Numero massimo di allievi per corso: 20

Condizioni di ammissione:
Al corso sono ammessi professionisti che, nella propria attività, si trovano a gestire situazioni di conflitto: Assistenti sociali, Educatori, Insegnanti, Pedagogisti, Psicologi, Medici di famiglia, Psichiatri, Avvocati.
In particolare il corso permette di acquisire la conoscenza diretta dei contenuti e delle tecniche proprie della mediazione e negoziazione dei conflitti e di uno strumento professionale che permetta la gestione dei conflitti familiari nell’ambito della propria pratica professionale.
Per l’ammissione è richiesto di presentazione di un Curriculum Vitae.
I candidati verranno selezionati attraverso il colloquio di valutazione. Se sono stati già accettati in altri corsi dell’Istituto non è necessario.

Condizioni di partecipazione e frequenza:
Sono permesse fino al 20% di assenze del monte ore annuo. Dal computo delle assenze è escluso l’ultimo incontro in cui è prevista una verifica scritta e pertanto la presenza è obbligatoria.

Conseguimento del titolo:
Il corso ha durata biennale.
Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione al Corso di Formazione in Mediazione Familiare Sistemica riconosciuto dall’ A.I.M.S. Associazione Internazionale Mediatori Sistemici – Inserita nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico e dall’European Forum for Training and Research in Family Mediation.
A norma della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013 “Disposizioni in materia di professioni non organizzate” la frequenza al biennio di base non abilita all’esercizio come Mediatore Professionista. Per ottenere l’idoneità alla qualifica di Socio Ordinario Professionista A.I.M.S. l’allievo dovrà completare la propria formazione di base con un ulteriore percorso formativo, terzo anno, di 80 ore.

Costi:
Costo del corso per ciascun anno
Euro 270,00 + IVA quale iscrizione annuale all’ IAF.F.
Euro 2000,00 + IVA* se dovuta per Enti, Istituzioni, Etc.;
Euro 1800,00 + IVA per i privati (pagabili in 10 rate di € 180,00+IVA)

Menu